" ...una poetica comunità di parlanti qui chiamati Tolki...

una terra abitata da esseri  umani sacri e miserabili,

misteriosi e semplici "

La saga poetica dei Tolki - dal 2011 al 2018

 

Ida Travi una poetica comunità di parlanti

Premio Internazionale Città di Lugano 2014   6/8 giugno 2014

(per la poesia ricevono il Premio Città di Lugano Antonella Anedda,  Ida Travi

Alberto Nessi )

 

 

"C’è un mondo poetico abitato da esseri umani. Sono esseri comuni, sono post. Post-studenti, ex-lavoratori, viandanti. Uomini e donne trasfigurati dalla poesia vivono in un luogo austero... una futura scuola o lo scantinato d’un teatro. Forse un vecchio monastero. È un luogo limitato da assi, chiuso da lenzuola... A cavallo del tempo c’è una fastidiosa nebbia, c’è molta umidità..." (da ll'introduzione a TA' poesia dello spiraglio e della neve Moretti&Vitali 2011)

 


 

 

 

Ida Travi Poesia | TA' (Moretti&Vitali 2011)

una poetica comunità di parlanti 

alcune note sparse

Presentazione dei Tolki a Premio Città di Lugano, 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 " Qualcuno l'ha chiamata poetica mitologia contemporanea. Eppure non ha niente a che vedere con l'epica, anzi è il contrario dell'epica: resta il fatto che lo spazio in cui mi muovo è più grande del libro stesso e accoglie una pluralità di ritratti  che stanno contemporaneamente dentro e fuori dal ibro stesso...E' la poetica di una comunità di parlanti: i Tolki. Lo sfondo storico su cui compaiono risponde a imperscutabili  ma umanissime leggi " (Ida Travi conversazione con Marina Corona per QUI LIBRI su Tà poesia dello spiraglio e della neve Morett&Vitali 2011)

 

 vai a recensioni http://www.idatravi.com/#!recensioni/c1rkj

 

 

 

 

Stefano Guglielmin

Avamposti dell'umano 

per L'Indice dei Libri maggio 2007

su La Corsa dei Fuochi Moretti&Vitali 2006

 

Da sempre Ida Travi canta solitudine ed esilio quali avamposti dell’umano, del terrestre sostare tardomoderno fra le rovine dell’occidente, terra del tramonto. Un canto che, in questo libro, prende l’avvio dai fuochi in festa per il ritorno dell’Agamennone eschileo, un ritorno carico di sventura, come sappiamo, tanto da leggersi emblematicamente come se la nascita della civiltà mediterranea fosse, da subito, attraversata dalla morte, dalla caduta. Il recinto della polis, infatti, è slabbrato sin dall’inizio, e così l’unità, il centro, il senso duraturo. Rimane «la padrona della casa», quella Clitemnestra madre vendicatrice, la cui autorità «supera ogni legge scritta»; 

 

Per una poetica delle immagini

scritto di Ida travi in EDEL  ottobre 2013

" Per andare a riprendere il capufficio devo attraversare la foresta. A parigi non ci sono foreste" 

                      Jean Luc Godard  L'Autre Journal, 1985

 

 

EDEL

Official Journal issued by

Associazione Calligraphie- Anno 1,  n° 0

Con il Patrocinio di

Comune di Cesena Assessorato Pubblica Istruzione

e Cultura

Comune di Forlì Cesena- Assessorato alle Politiche per l' 'Istruzione e Culturali

" Per andare a riprendere il capufficio devo attraversare

la foresta. A parigi non ci sono foreste" Jean Luc Godar

L'autre Journal, 1985

 

 

FIGURE CHE RICORRONO DA LIBRO IN LIBRO

 

Di  libro in libro a partire da Il distacco  e L'aspetto orale della poesia passando attraverso l'atto tragico Diotima e la suonatrice di Flauto   e preseguendo attraverso La corsa dei fuochi nel 2006 con i suoi rimandi all'antichissima Orestea di Eschilo , fino a Neo/Alcesti, che si richiama apertamente alla tragedia greca di Euripide...si arriva

con Tà poesia dello spiraglio della neve e   Il mio nome Inna, alla messa a punto una speciale mitologia contemporanea:   esseri comuni tratteggiati secondo criteri e misure evocativi d'una poetica molto antica, arcaica e orale, in cui  si inscrivono tratti di scrittura fortemente contemporanei quando  non indicatori di futuro. Con questi esseri umani chiamati TOLKI , i parlanti,  negli ultimi libri  editi da Moretti&VItali ci si ritrova di fronte a una vera e propria comunità poetica, inedita nella poesia contemporanea

 

I Tolki: i parlanti - ...Inna, Olin, Attè, Usov, Sunta Zet, Nikka, Sasa... tornano con la loro umanissima poesia nel nuovo, terzo libro  nella costruzione di questa personale mitologia contemporanea: Katrin, Suri, Van...

E' in uscita KATRIN Saluti dalla casa di nessuno ( in pubblicazione per Moreti& Vitali )

 

 

vai a: recensioni

 

http://www.idatravi.com/#!recensioni-estratti/cqvt