Frasi | estratti

dai testi teorici    ( in prosa )

' Se un essere umano allunga un braccio e trae a sé pagine scritte, è come se accostasse l’orecchio alla bocca di qualcuno che non c’è.'

(L'aspetto orale della poesia , pag. 13 - Selez. Premio Viareggio 2001 Moretti&Vitali Editori, 2000)

 

 

 

" Della parola “tazza”, così ricorrente nella mia poesia, non so rintracciare i veri motivi. Se non che nella mia mente, come nella tradizione giapponese, si associa a un bastone o, per estensione, a quell’ascia che nella visione Sufi serve a staccare le parti inutili dell’Io. "

(L'aspetto orale della poesia , pag 84 - Selez. Premio Viareggio 2001 Moretti&Vitali Editori, 2000)

' Un maestro indiretto non è il tuo maestro, è quello che in- segna nell’altra classe. il suo insegnamento ti arriva da un altrove. Una maestra indiretta non ti è davanti, ma ogni tanto ti arriva la sua voce. tu fai letteratura e senti che di là stanno parlando di storia, tu fai storia e senti che di là fanno disegno. tu fai disegno e senti che di là scoppia la musica. '

( Poetica del basso continuo, pag 124 - Moretti&Vitali Editori 2015)


 


 

dai cinque libri dei Tolki, i parlanti 2011-2018 ( poesia ) 

C’è qualcuno che batte alla porta... La porta si schiude come una porta, oltre c’è un altro vano. Si intravedono esseri dai nomi mondiali: Olin, Attè, Inna, Antòn, Katrìn, Usov. Puoi vederli solo ogni tanto, per un attimo, inquadrati a strisce dietro lo spiraglio... 

Se ascolti bene senti un colpo di bastone. C’è qualcosa che cade e non rotola. C’è un sasso proprio in mezzo alla stanza. C’è una spoliazione in atto. C’è un albero, uno sfrondamento.

(da Tà poesia dello spiraglio e della neve Moretti&Vitali - nota introduttiva, 2011)

'Cerca le parole e troverai le immagini' (nota d'autrice a Dora Pal, la terra 2017 -  titolo )

 

" Questo è niente, Kraus, lo vedi?

   uno straccio di lenzuolo è più grande" (da Tasàtr animale sotto la neve Moretti&Vitali 2018)

" Non voglio imbrogliare nessuno

   non voglio incantare nessuno

   volevo solo imparare dalla rondine"   da Il mio nome è Inna Moretti&Vitali 2012)

" Datemi retta, quel che vi dico  

   non potete capirlo di schiena

   ... devo parlarvi nel petto

   e  allora nel petto fiorirà la rosa"       da Dora Pal, la terra Moretti&Vitali 2017)

   " Ma quali provviste, Olin, la merce siamo noi

      noi siamo la merce che può fare acquisti "  ( Il mio nome è Inna lMoretti&Vitali 2017)