Tolki Tolkien

TOLKIEN, TOLKI e L'EUCATASTROFE

' I Tolki, i parlanti. Se in un Tolki c'è un parlêtre, in un parlêtre c'è Lacan, si. E nel nome 'Tolki' c'è nascosto J.J.R.Tolkien, ma questo io non lo sapevo. Il nome è venuto da solo. Eppure non c'entra, non c'entra... mi dicevo.

"un bene? una grazia? è qualcosa di sgangherato, uno slittamento.. E nello squilibrio all'improvviso mi fu chiara la folle logica poetica per cui se i Tolki erano 'i parlanti', allora Tolkien era il parlante per eccellenza, 'il narratore', e portava questo suo destino di narrante impresso nel nome, sin dalla nascita.'

http://www.atelierpoesia.it/ida-travi-un-testo-di-poetica-in-prosa-2/

http://almapoesia.it/inalma/categories/leintervistedialma