poesia

Tasàr, il quinto libro della sequenza poetica sui Tolki, i parlanti.

qui i cinque libri

 

   

L'asino Tasàr, ovvero Balthazar...

Ricordate Balthazàr, l'asinello nel film 'Au hazard Balthazar' di Robert Bresson? Ecco, a tratti qui in questo libro, c'è la traccia trasfigurata di quell'animale, del suo nome, così come suonerebbe nella pronuncia dei Tolki, così come è scritto:

Tasàr.

 

 

 

 

Alcune recensioni e note

 

Tommaso Di Dio in La Balena Bianca

Oltre il vuoto su Tasàr, di Ida Travi

 

Lorenzo Mari in Carteggi Letterari

Consonanze e dissonanze | L'asino di Godard

 

Chiara Zamboni in Il Manifesto 2 gennaio 2019

https://ilmanifesto.it/lingue-che-accolgono-il-silenzio/

Maristella Diotaiuti 

nota per Giornata Mondiale della Poesia- Livorno 2019

Curzia Ferrari in Il giornale di Brescia 14 .12.2018

L'unicum del mondo di Ida Travi

Francesca Matteoni in Nazione Indiana  11 dic. 2018

https://www.nazioneindiana.com/2018/12/11/tasar-animale-sotto-la-neve/

Azzurra D'Agostino  diario 12 dicembre 2018

Poi arriva la poesia 

 

Antropologos Festival Cremona Cremona aprile 2019

nota di Alberto Mori

Tasàr

animale sotto la neve

per ordinare il libro: 

ordini@morettievitali.it

pp.139   Euro 15,00

dalla nota in postfazione di Daniele Barbieri

" Chi sono i Tolki? Che relazione intrattengono con noi, con la nostra società? Indubbiamente essi ci sono simili; sembrano provenire, per certi versi, da qualche piega del nostro passato antropologico. Per altri versi tuttavia essi ci sono troppo simili per arrivare così da lontano. Siamo noi, insomma; o quasi-noi."

 

dalla nota di Alessandra Pigliaru 

"Est e ovest, come direzioni opposte che si abbracciano in una  relazione originaria. A dire l’amore, di una branda in cui ci si siede al buio, nel bordo di un segreto. Un fazzoletto in testa o al collo di chi trascina la propria personale bandiera. Può essere una richiesta di tregua all’umana tragedia che, se riconosciuta, si ribalta in una straordinaria indulgenza. Bambina e animale."